Lavorare a maglia

Come cucire il tuo progetto senza ago da lana

Come tutte le sferruzzatrice appassionate, sicuramente porterai il tuo progetto ovunque tu vada, e a volte potrebbe succedere di dimenticare in casa alcuni strumenti utili per dare gli ultimi ritocchi al tuo lavoro. Non preoccuparti! In questo post ti presentiamo una soluzione rapida per realizzare le cuciture con un accessorio di uso quotidiano che portiamo sempre in borsa o in testa: una forcina per capelli!

Imagen: foto-2.jpg

Per questa guida utilizzeremo: uno dei nostri gomitoli di cotone Pima e i nostri ferri in legno di faggio da 5 mm.

Imagen: foto-3.jpg

Ovviamente, avremo bisogno anche di una forcina per capelli. Più piccola riuscirai a trovarla, più facile sarà maneggiarla quando sarà il momento di cucire. Prima di iniziare, ti ricordiamo i punti più importanti da conoscere:

Come avviare  le maglie

Come lavorare a diritto

Come lavorare a rovescio

Imagen: foto-4.jpg

Come sempre, per cucire il tuo capo poni i due pezzi uno accanto all’altro.

Imagen: foto-5.jpg

Inserisci il cotone nella parte finale della forcina, come se fosse un vero e proprio ago.

Imagen: foto-6.jpg

Prima di iniziare la cucitura, fissa il filato ad uno dei due pezzi inserendo la punta della forcina nel tessuto.

Imagen: foto-7.jpg

Deve apparire come l’immagine in alto. Affinché il filo non si sfili mentre cuci, fai un piccolo nodo. Le rifiniture finali le realizzerai quando avrai un ago a disposizione, ma per il momento le lasceremo così.

Imagen: foto-8.jpg

A questo punto andremo a cucire i due pezzi. La cucitura viene realizzata come sempre.

Imagen: foto-9.jpg

Un consiglio utile per realizzare la cucitura con la forcina è inserire la stessa nel tessuto lateralmente, in modo da vedere le due punte frontalmente.

Imagen: foto-10.jpg

Ti aiuterà inoltre chiudere leggermente la punta della forcina, in modo che risulti il più piatta possibile. In questo modo non si impiglierà tra le maglie.

Imagen: foto-11.jpg

Poco a poco cucirai i due pezzi, e la cucitura risulterà come quella fatta con l’ago da lana.

fonte: https://blog.weareknitters.it

Margherita Boccoli

Margherita Boccoli
Artista, madre, moglie, blogger, appassionata compulsiva di tutto quello che è creatività con i filati e i tessuti in generale.

Potrebbe piacerti...